logo san paolo
martedì 18 dicembre 2018
 

«San Giuseppe è stato l’uomo dei sogni e del silenzio»

il papa

Francesco celebra la Messa a Santa Marta: «Ha saputo accompagnare Gesù in silenzio e ha ascoltato Dio in sogno sempre restando con i piedi per terra»

Commenta
0
 
I vostri commenti

    L'articolo non ha ancora alcun commento

     
    Ad Haiti

    La richiesta d'aiuto a Tv 2000 di suor Marcella Catozza che dirige un orfanatrofio a Port au Prince. In due diverse occasioni una banda di uomini armati ha tentato di rubare il generatore di corrente e poi il giorno seguente ha portanto via tutti i viveri: riso, fagioli, burro

    A Roma

    Il tradizionale evento a favore della Comunità Sant'Egidio a favore dei senza fissa dimora per affrontare l'emergenza freddo

    Immigrazione

    Il ministro se la prende con il nostro giornale per aver raccontato, nel servizio "E non c'era posto per loro", la storia di una famiglia di richiedenti asilo che a Crotone si è ritrovata in strada nel cuore della notte per effetto della sua legge. Ma è tutto vero. Purtroppo

    vaticano

    Dal Consiglio dei cardinali il Papa “congeda” l’australiano Pell, il cileno Errazuriz e il congolese Monswengo che non verranno sostituiti. Presentata anche la proposta di un piano di riduzione dei costi della Santa Sede. Presentata al Pontefice anche la nuova proposta di Costituzione apostolica

    Canti di Natale

    Una delegazione di Salisburgo ha incontrato il pontefice in Vaticano in occasione della ricorrenza di una delle canzoni natalizie più celebri e tradotte al mondo. Vi riproponiamo il testo

    Pubblicità

     

    Una scuola da cambiare

    Il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti ha annunciato di voler emanare una circolare affinché gli insegnanti diano meno compiti per le vacanze natalizie. «Vorrei sensibilizzare il corpo docente e le scuole ad un momento di riposo degli studenti e delle famiglie», ha dichiarato  «i compiti gravano sugli impegni delle famiglie e quindi vorrei dare un segnale. Penso a questi giorni di festività e ai ragazzi e alle famiglie che vogliono trascorrerle insieme". Riproponiamo un' intervista Maurizio Parodi,  promotore del movimento "Basta compiti".  

    Padre Sapienza alla San Paolo

    Il Reggente della Casa Pontificia ha celebrato la Messa di Natale per il nostro Gruppo editoriale: «Il servizio che voi svolgete è tremendo e delicato. Dire bene cose sostanziose è un’impresa tutt’altro che facile, ed è frutto di un impegno severo e non solo di un dono di natura»

    Il decreto dignità

    Così scrive Piero Martello, presidente del Tribunale del lavoro di Milano, sull'ultimo numero della Rivista "Diritto Lavoro Europa", che analizza nei particolari il cosiddetto "decreto dignità"

    I nostri figli

    Dopo la tragedia della discoteca di Corinaldo si impone una riflessione sul tipo di musica che ascoltano i ragazzi, a volte ancora dei bambini. Lo psicoterapeuta Alberto Pellai ripensa a diversi modelli di canzoni di rottura del passato, che potevano comunque definirsi arte, a differenza di quelle attuali, e che continuano a distanza di decenni a essere apprezzate. 

    DOPO IL SINODO

    Una riflessione del vescovo di Noto, monsignor Antonio Staglianò: da quella «sana inquietudine» che spinge alla ricerca dell'infinito a una rimodulazione della vita parrocchiale, meno segnata dalla burocrazia e più docile a quanto suggerisce lo Spirito Santo

    I libri più venduti

     
    Le iniziative di Famiglia Cristiana
     
    Multimedia
    Calendario
    Liturgia del giorno

    Ger 23,5-8; Sal 71; Mt 1,18-24
       

    Oggi ricordiamo uno dei tanti martiri – furono decine di migliaia e di molti non sappiamo il nome – vittime delle sanguinose persecuzioni scatenate, a partire dal 1630 in successive ondate fino al 1862 dai sovrani del Tonchino, una regione oggi compresa nel Vietnam. Nato nel 1808 da una famiglia cristiana, Pietro fu accolto a nove anni tra gli alunni della missione di Yentap, e poi dato come domestico al padre Phuong e a vari sacerdoti indigeni. Per la sua pietà a condotta esemplare, a 11 anni fu promosso catechista e inviato a Bau-No presso il padre Marette. Arrestato dai soldati che stavano cercando un missionario francese, il padre Giancarlo Cornay falsamente calunniato di un bandito che egli aveva fatto arrestare, e richiesto con insistenza di svelarne il rifugio, Pietro si rifiutò e perciò venne condotto, con sulle spalle la “canga” (una specie di cornice rettangolare di legno che imprigionava testa e braccia) e i ceppi ai piedi, dinanzi al mandarino. Là, invitato a tradire il missionario, non acconsentì, meno ancora si lasciò sfuggire dalle labbra il minimo cenno di adesione alla proposta di apostatare, nonostante gli fossero inferti terribili colpi di flagello. Rispose semplicemente, come avrebbe fatto ripetutamente in seguito: «Se il mandarino vuol fare, a me e ai miei compagni, la grazia della vita, non ci rifiuteremo di vivere; se vuole il nostro sangue, siamo pronti a versarlo. Ma calpestare la croce, mai!». Condannato allo strangolamento il 19 ottobre 1837, dovette attendere la morte per ben quattordici mesi, ma poté avere nella prigione la consolazione di ricevere l’assoluzione e la Comunione. Commovente la lettera con la quale, ritenendosi indegno di offrire al padre Marette i suoi ringraziamenti e i suoi voti, gli confidava la sua gioia indicibile di soffrire per Gesù Cristo. Infine, il 18 dicembre 1838, giunta la conferma della sentenza capitale, venne condotto alla collina di Go-Voi e giustiziato. Fu beatificato il 27 maggio 1900 da Leone XIII.

     
    Il vangelo della famiglia
    Rito Romano / Rito Ambrosiano
    Famiglia Cristiana in edicola
     
    Le iniziative San Paolo
     
    I blog selezionati
    Luca, l’evangelista delle donne
    Gianfranco Ravasi

    A Betlemme con Maria incinta di Gesù

    Siamo ormai alle soglie del Natale, una festa che ha necessariamente un’impronta...

    Rito romano
    Fabio Rosini

    III Domenica di Avvento (Anno C) - 16 Dicembre 2018

    IL BATTISTA E L’INVITO A METTERSI IN CAMMINO Le folle interrogavano Giovanni,...

    Rito ambrosiano
    Don Luigi Galli

    Domenica 16 dicembre - V di Avvento

    Lettura del Vangelo secondo Giovanni (3,23-32a) In quel tempo. Giovanni battezzava a...

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Edicola San Paolo