logo san paolo
domenica 25 ottobre 2020
 
 

Addio a Marcello Abbado, ma la dinastia continua

05/06/2020  Il pianista e compositore aveva 93 anni. Era il fratello del direttore d'orchestra Claudio, di Luciana e di Gabriele. Una famiglia che ha vissuto di musica e per la musica. Una passione trasmessa a figli e nipoti.

È morto Marcello Abbado, pianista e compositore. Aveva 93 anni ed era l’ultima persona ancora in vita di una foto scattata tra la  fine degli Anni Trenta e l’inizio degli Anni Quaranta. Marcello, già adolescente, è il primo in alto a sinistra. Accanto a lui, con le trecce, c’è la sorella Luciana. In basso si vedono i due fratellini più piccoli, Gabriele e Claudio. Al centro la mamma, Maria Carmela. Sorridono tutti. Il sorriso inconfondibile degli Abbado, soprattutto quello di Claudio.

Una vita, quella della famiglia Abbado, tutta dedicata alla musica. Il papà dei bambini nella foto, Michelangelo (1900-1979),originario di Alba, fu violinista e insegnante di violino. Michelangelo sposò Maria Carmela Savagnone, la quale aveva preso lezioni di pianoforte da Concettina Abbate, allieva di Franz Liszt.

Il primo dei loro figli fu Marcello, nato il 7 ottobre del 1926. Nel 1929 nacque Luciana. Nel 1933 Claudio e nel 1934 Gabriele. Marcello, Claudio e Luciana loro hanno vissuto di musica e per la musica.  Invece Gabriele divenne architetto, andò a vivere in Toscana e si dedicò con passione a sostenere i progetti di Rondine Cittadella della Pace.

Il più celebre degli Abbado è stato Claudio, uno dei più  grandi direttori d’orchestra di ogni tempo, con incarichi prestigiosi alla Scala (dove esordì sul podio a 27 anni), a Vienna, Londra, Berlino e Lucerna. Claudio morì nel gennaio del 2014. Prima di lui (che per anni lottò contro il cancro) se ne erano  andati Gabriele e Luciana,  moglie del pianista Carlo Pestalozza, fondatrice  e anima di Milano Musica.

Marcello aveva diretto il Conservatorio di Musica 'Giuseppe Nicolini' di Piacenza (1958-66), quindi il Conservatorio 'Gioachino Rossini' di Pesaro (1966-72) e il Conservatorio 'Giuseppe Verdi' di Milano (1972-96). Nel 1993 aveva  formato insieme con Vladimir Delman l'Orchestra Sinfonica di Milano 'Giuseppe Verdi', di cui era stato il direttore artistico dal 1993 al 1996. Negli ultimi anni, ormai quasi novantenne, lo si incontrava spesso nei teatri dove dirigeva il figlio Roberto, nato nel 1954.

Per fortuna, anche dopo la morte di Marcello, il nome degli Abbado resta legato alla musica. Roberto dirige nei maggiori teatri d’opera internazionali. Daniele (nato nel 1958), figlio di Claudio, è un affermato regista di produzioni liriche e teatrali. Misha, figlio di Claudio e della violinista Viktoria Mullova è un jazzista, contrabbassista e arrangiatore Dove c’è musica, trovi sempre un Abbado.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%
PAROLA E PREGHIERA
€ 33,60 € 33,50
VITA PASTORALE
€ 29,00
GAZZETTA D'ALBA
€ 62,40 € 0,00 - 14%