logo san paolo
mercoledì 20 novembre 2019
 
 

Prima i sorrisi, poi Trump e Kim litigano

27/02/2019  Fine anticipata, senza nessun accordo, del vertice di Hanoi fra i leader di Stati Uniti e Corea del Nord. Il Presidente USA dice: "A volte è meglio andarsene".

Mercoledì era  partito bene il vertice di Hanoi fra il presidente americano Trump e il leader norcoreano KIm Jong Un. Ma dopo i sorrisi, le strette di mano e una cena con un menu di cinque portate della raffinata cucina vietnamita sono cominciati i problemi. Così giovedì mattina il vertice è finito  bruscamente in anticipo, senza il pranzo di lavoro (la tavola era già apparecchiata) e senza la firma di un accordo.  Fra Trump e Kim sono emerse le incomprensioni, così a un certo Trump si è alzato dal tavolo e i due leader hanno raggiunto le loro automobili.

Poco dopo un comunicato ufficiale della Casa Bianca spiegava che Kim e Trump "hanno avuto un incontro molto positivo e costruttivo", tuttavia "questa volta non è stato raggiunto un accordo" e in ogni caso le due delegazioni contano di incontrasi nuovamente in futuro.

Poi si è svolta la conferenza stampa di Trump, asssitito in alcuni momenti dal Segretario di Stato, MIke Pompeo. Trump ha detto che il suo legame con KIm è "molto forte", aggiungendo che però "a volte è meglio andarsene". La rottura si è avuta quando Kim ha preteso dagli Stati Uniti la cancellazione di tutte le sanzioni nei confronti della Corea del Nord. 

Trump aveva investito molto su questo summit di Hanoi, nella cui preparazione si era molto impegnato MIke Pomeo. Alla vigilia e nel primo incontro con Kim, Trump avea ostentato grande ottimismo. Mike Pompeo aveva detto:."Sarà un'importante opportunità per fare progressi sugli impegni di Singapore per trasformare le relazioni, costruire una pace duratura e completare la denuclearizzazione”.

Ora invece si ricomincia tutto da capo, o quasi.

 

 

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    CREDERE
    € 88,40 € 52,80 - 40%
    FELTRO CREATIVO
    € 22,00 € 0,00 - 18%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%