logo san paolo
martedì 19 novembre 2019
 
 

I cardinali alla prova della piazza

04/03/2013  All'uscita dal Vaticano i cardinali sono "pedinati" da fotografi, giornalisti e turisti. Ognuno, a modo suo,k vuole partecipare al momento storico.

Il cardinale Arinze assediato dai fotografi in piazza San Pietro (foto del servizio: Reuters).
Il cardinale Arinze assediato dai fotografi in piazza San Pietro (foto del servizio: Reuters).

L’attesa era forte: e alla fine le decine di telecamere appostate di fronte all’antico palazzo della Congregazione per la dottrina della fede, e davanti al cancello dal quale si accede all’Aula Paolo VI, sono state soddisfatte. Un sole primaverile infatti ha accolto la prima riunione dei cardinali svoltasi nell’Aula del Sinodo, è l’inizio delle cosiddette congregazioni generali che porteranno al conclave.

Verso le 12,45 i porporati hanno cominciato a varcare i confini dello Stato vaticano per attraversare piazza San Pietro e disperdersi nelle varie residenze disseminate nella città e fra le strade intorno a San Pietro, in attesa della prossima sessione di lavoro che si svolgerà già nel pomeriggio di oggi a partire dalle 17 per durare almeno due ore. Di fatto appena i primi cardinali sono apparsi, è scattato l’assedio dei giornalisti; i porporati italiani – più abituati al gioco del tocca e fuggi con la stampa – si sono smarcati rapidamente.

L’anziano porporato di Curia, il portoghese José Saraiva Martins, ex prefetto della Congregazione per le cause dei santi, è stato inseguito a lungo da un drappello di cronisti, ma ha resistito all’attacco e ha pronunciato il classico: “E' andato tutto bene”. Qualcuno si è fatto aiutare dai poliziotti che sostavano davanti ai grandi cancelli presidiati dalle guardie svizzere, per evitare le telecamere, ma altri, come il sudafricano Wilfred Napier, arcivescovo di Durban, hanno conversato con i giornalisti.

E tuttavia non solo i media hanno circondato i cardinali; molti dei 141 cardinali presenti stamane alla congregazione generale, infatti, sono stati fermati e circondati dai turisti in piazza San Pietro. Del resto la storia delle dimissioni del Papa e del conclave, per così dire straordinario, cioè inaspettato, è diventata in questi giorni una notizia planetaria. E allora in tanti hanno voluto farsi fotografare con qualcuno dei cardinali che transitava in pazza San Pietro, l’evento mediatico mondiale cessava così di essere solo un’immagine televisiva e diventava, per tanta gente, un momento di realtà vissuta, un attimo da ricordare.

L'attraversamento della piazza da parte del cardinale canadese Collins.
L'attraversamento della piazza da parte del cardinale canadese Collins.

I porporati, da parte loro, si sono prestati al gioco e si sono messi in posa con giovani coppie in viaggio a Roma, con famiglie o con tanti fedeli. Intanto, poco distante, i giornalisti insistevano con le domande  di rito: come è andata? “Bene grazie", rispondeva il cardinale di turno, "abbiamo cominciato a conoscerci, abbiamo giurato e pregato”.

Quando inizia il conclave? “E’ presto per dirlo, non è stato ancora deciso”, spiegava un altro. Quali temi affronterete? “Di tutti i grandi problemi e le grandi sfide della Chiesa”, era la risposta. Anche dei problemi che hanno colpito la Chiesa in questi anni? A questo punto qualcuno fra cardinali sorrideva e se ne andava, altri facevano segno di sì con la testa, “certo”, confermavano, e scivolano via.

Ma il clima generale era sereno, i cardinali sono a Roma per parlare e confrontarsi e hanno intenzione di farlo con la dovuta calma. L’attesa spasmodica era soprattutto all’esterno. Il sole romano ha fatto il resto: il rosso delle porpore rimbalzava nella grande piazza teatro di storia e oggi sfondo perfetto per i collegamenti delle tv di ogni angolo del mondo, intanto turisti e pellegrini provenienti dal nord Europa cominciavano già a mettersi in maglietta. Il dibattito fra i cardinali era appena iniziato.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
CREDERE
€ 88,40 € 52,80 - 40%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%