logo san paolo
martedì 07 aprile 2020
 
religione
 

Celestiale Inghilterra, una persona su tre crede agli angeli

15/09/2017  I risultati di uno studio condotto dalla “Bible society”, l’ associazione ecumenica impegnata nella diffusione della Sacra Scrittura. I dati sorprendono a fronte della diffusa secolarizzazione e a fronte delle diverse sottolineature in campo cristiano (i cattolici credono nella loro esistenza, i protestanti sono più divisi e cauti).

Angeli che guidano piloti di aerei e li aiutano a salvare l’equipaggio, quando il veicolo è sommerso da una fitta nebbia, e angeli che ti tengono le mani mentre suoni nel coro della tua chiesa. Un terzo dei cittadini britannici, secondo uno studio condotto dalla “Bible society”, l’ associazione ecumenica impegnata nella diffusione del testo più importante del cristianesimo, alla fine dello scorso anno, crede in questi esseri puramente spirituali. La loro presenza è dimostrata oltre ogni dubbio dal Catechismo della Chiesa cattolica. Al contrario per i protestanti e in particolare i seguaci della “Chiesa di Inghilterra”, la chiesa di stato del Regno Unito, la presenza di cherubini e serafini va dimostrata con ricerche condotte sulla Bibbia e non è affatto scontata. E’ per questo motivo, tenendo conto anche della secolarizzazione sempre più diffusa in Gran Bretagna, che sorprende come migliaia di persone affermino, oltre ogni ombra di dubbio, di aver sperimentato una forte presenza celeste nella propria vita.

Proprio sul sito della “Bible Society”, accanto alle riflessioni della teologa Paula Gooder, che cita diversi passaggi del Vecchio Testamento, dove gli angeli agiscono nella vita delle persone, si trovano le testimonianze di chi li ha toccati da vicino. Margaret Jones, per esempio, che abita a Fleetwood, una cittadina del Lancashire, nel nord ovest di Inghilterra, racconta di aver avvertito una presenza mistica al proprio fianco, vent’anni fa, mentre cantava, nel coro della sua chiesa, come ogni domenica. “Avevo gli occhi chiusi e sentivo la pressione di quella che sembrava una mano umana che toccava la mia”, spiega Margaret, “Pensavo che fosse l’organista, Deborah, ma quando aprii gli occhi, scoprii che Deborah era ancora al suo posto. Alla fine della funzione un membro della congregazione, Bessie Heaton, mi disse che c’era stato un angelo, accanto a me, e che mi aveva toccato la mano”. E’ sempre la stessa Margaret ad affermare, con grande convinzione, che due bellissimi esseri, vestiti di bianco e dotati di ali, con capelli di colore dorato, avevano vegliato suo marito mentre dormiva. Per il pilota di squadrone della Raf, Tom Rounds è stata una voce misteriosa, nella testa, a dirgli, all’ultimo momento, di cambiare rotta, evitando, così, che l’aereo, che era stato avvolto da una fittissima nebbia, si scontrasse contro una montagna vicino a Lampeter, nel sud del Galles.

Secondo l’indagine, condotta online, per la “Bible society”, dalla società di sondaggi “ICM Unlimited”, tra oltre duemila intervistati, il 32% dei cittadini britannici, un terzo, credono in cherubini e serafini e la stessa percentuale pensa di avere un angelo custode che vigila su di loro. Una persona ogni dieci dice di aver avuto un contatto con gli angeli e questa percentuale è raddoppiata rispetto a sette anni fa. E’ molto più probabile che siano le donne, il 39%, ad essere convinte dell’esistenza di queste creature celesti rispetto agli uomini, il 26%. Anche l’esperienza di aver visto o sentito questi spiriti è più diffusa nell’universo femminile. Mentre l’11% delle donne può raccontare un’esperienza con gli angeli soltanto l’8% degli uomini è in grado di farlo. Infine le apparizioni di questi messaggeri celesti sono molto più diffuse tra chi ha più di 75 anni, abita nel sud di Inghilterra ed è più povero. “Ci sono molte prove che esistono presenze ultraterrene in questo mondo”, con queste parole Ann Holt, direttrice della “Bible society”, ha commentato i risultati della ricerca, “Un angelo è il messaggero di Dio e la Bibbia lo dimostra con molte apparizioni celesti”. 

Multimedia
Gli angeli nell'arte
Correlati
I vostri commenti
33
scrivi

Stai visualizzando  dei 33 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%