logo san paolo
giovedì 04 giugno 2020
 
 

Culto solo a Dio o anche ai santi?

12/02/2013  Come conciliare la venerazione dei santi e della Madonna con il fatto che secondo la Bibbia a Dio solo spetta la gloria e solo a lui si deve rendere culto?

Risponde il teologo Ennio Apeciti.
Risponde il teologo Ennio Apeciti.

Come conciliare la venerazione dei santi e della Madonna con il fatto che secondo la Bibbia a Dio solo spetta la gloria e solo a lui si deve rendere culto?

Luigi - e-mail

Nella mia numerosa famiglia era bello trovarsi insieme a tavola, vociando allegri o litigiosi. Raccontavamo le nostre avventure, rivolgendoci direttamente talvolta a babbo e mamma, talaltra a uno di noi: nessuno mai era escluso.
Succede che ci sia maggiore sintonia con un fratello o una sorella. Non significa escludere gli altri: semplicemente la confidenza è migliore e l’intesa maggiore. Babbo e mamma ne erano contenti: sapevano che, quando si è più legati a uno, si è capaci di più attenzione a tutti. Dio che ci è Padre non è possessivo né esclusivista, perché ci ama con amore di babbo. Sentirsi più in sintonia con un fratello (o sorella) che già abita nella sua casa (un santo) non gli dispiace, se vede che quell’amicizia stimola noi qui sulla terra a diventare come quel fratello (o sorella) che già abita presso di lui.
Gloria di Dio non è l’onore che gli è dato, ma l’amore che per lui portiamo ai fratelli. Al Padre non interessa che amiamo lui, se non amiamo i fratelli, quelli accanto a noi e quelli che già sono con lui. Dio gioisce per l’amore che abbiamo tra noi: questa è la gloria che desidera da noi.

I vostri commenti
28
scrivi

Stai visualizzando  dei 28 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%