logo san paolo
mercoledì 03 giugno 2020
 
Coronavirus
 

Il guerriero Bertolaso all'ultima battaglia: «Sono positivo, ma vincerò anche questa volta»

24/03/2020  La notizia sulla sua pagina Facebook «Quando ho accettato questo incarico sapevo quali fossero i rischi a cui andavo incontro, ma non potevo non rispondere alla chiamata per il mio Paese». Chi scrive lo conosce bene e sa con che tempra affronterà il virus

Ha compiuto 70 anni esatti una manciata di giorni fa: il 20 marzo, per la precisione. A Guido Bertolaso amici e critici riconoscono una qualità, su tutte: la forza d'animo nell'affrrontare gli eventi. Ora l'ex Capo della Protezione civile (un suo fiore al'occhiello, non l'unico), oggi superconsulente della Regione Lombardia per la lotta al coronavirus, si appresta a combattere una nuova battaglia. «Sono positivo al Covid-19», ha scritto in un post su Facebook. «Quando ho accettato questo incarico», ha poi precisato, «sapevo quali fossero i rischi a cui andavo incontro, ma non potevo non rispondere alla chiamata per il mio Paese».

Prima di essere manager e organizzatore, Bertolaso è medico. Esperto in malattie tropicali, ha concorso, vent'anni fa, ad aprire l'ospedale Spallanzani di Roma. Ed è un medico che ha sempre messo a frutto l'esperienza maturata nel settore del volontariato (in Cambogia è stato tra i primi a denunciare la tragedia delle mine antiuomo)  La sua forza è proprio l'aver operato, e molto, sul campo. Ha lavorato, tra l'altro, in Sierra Leone durante la micidiale epidemia di ebola. Le sfide legate a situazioni difficili o a vere e proprie emergenze sono diventate suo pane quotidiano anni fa. Ha coordinato i progetti della Farnesina nei Paesi in via di sviluppo, è stato vice-direttore esecutivo dell'Unicef, incarico che l'ha portato a New York. Romano Prodi l'ha voluto una prima volta alla Protezione civile nel 1996. Nel 1998 diventa vice-commissario vicario per il Grande Giuibleo del 2000 ed è nominato direttore dell’Ufficio nazionale per il servizio civile istituito presso Palazzo Chigi: smilitarizza obiezione di coscienza e servizio civile, appunto, mietendo applausi da giovani pacifisti ed enti no profit. Nel 2001 Silvio Berlusconi gli riaffida le redini della Protezione civile che tiene fino al 2010 diventando (anche) via via commissario straordinario per i rifiuti e per il post-terremoto in Abruzzo. Supera indenne, assolto senza ombre, le tempeste giudiziarie.

Guido Bertolaso, figlio di un generale di squadra aerea, primo pilota di un F-104 in Italia, s'accinge all'ultima sfida. «Ho qualche linea di febbre, nessun altro sintomo al momento», ha precisato su Facebook. «Sia io che i miei collaboratori più stretti siamo in isolamento e rispetteremo il periodo di quarantena. Continuerò a seguire i lavori dell’ospedale Fiera e coordinerò i lavori nelle Marche.Vincerò anche questa battaglia».

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%