logo san paolo
domenica 25 ottobre 2020
 
lo studio
 

«Crisi di coppia durante la pandemia? No, in due ci si è fatti forza»

15/05/2020  Quelle con figli grandi hanno fatto meno fatica dei genitori di adolescenti e bambini. Una ricerca del Centro Studi sulla Famiglia dell'Università Cattolica di Milano ha studiato gli esiti della stretta convivenza dovuta all'emergenza. Parla l'esperta Raffaella Iafrate

Da più due mesi le famiglie italiane fanno conti con una vera e propria rivoluzione con un repentino passaggio dalla dimensione del “fuori” a quella del “dentro”. Un cambiamento totale senza una previa preparazione che ha collocato tutti in un tempo sospeso.  Come hanno reagito le famiglie? Qual è stato il costo per le relazioni familiari e quali i livelli di stress? A quali cambiamenti hanno dato vita creativamente? Dove hanno trovato le risorse per fronteggiare questa sfida?

A questi e ad altri interrogativi prova a rispondere la ricerca La Famiglia al tempo del COVID19, condotta da un gruppo di ricercatori psico-sociali del Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia dell’Università Cattolica, insieme alla società Human Highway. Svolta in due fasi, la prima si è appena conclusa, la seconda verrà effettuata dopo la fine del periodo del lockdown, quando le attività sociali ed economiche cominceranno a riprendere.

Sono state coinvolte 3000 persone in Italia (tra i 18 e i 85 anni, rappresentative della fascia di popolazione che ha accesso a internet almeno una volta alla settimana (circa 40 milioni di persone). Gli intervistati hanno risposto a un questionario on line tra il 30 marzo e il 7 aprile, periodo in cui la pandemia in Italia era al suo massimo in termini di diffusione del contagio. Tra i tanti temi trattati quello del rapporto di coppia e della tenuta di un legame messo alla prova dalla stretta convivenza familiare.

Ci illustra i risultati di questa ricerca Raffaella Iafrate, del Centro di Ateneo di Studi e Ricerche sulla Famiglia e docente di psicologia dei legami familiari presso l’Università cattolica di Milano.

Questi mesi di isolamento hanno “costretto” molte famiglie a fare i conti con una convivenza più stretta e intensa del solito. Anche molte coppie si sono trovate ad affrontare un nuovo modo di vivere la quotidianità. Come hanno risposto a questa sfida?

«Una delle preoccupazioni legata alla convivenza familiare ai tempi del COVID-19 riguarda la tenuta dei legami di coppia. Molti temono un aumento delle separazioni e dei divorzi. Non ci sono dati al riguardo, ma i risultati di questa prima fase della ricerca (che ha visto la partecipazione di un ampio campione rappresentativo composto da 2996 soggetti) ci dicono che la dimensione della coppia può essere una risorsa importante».

 

Quali differenze, nelle coppie, tra chi convive con un partner e chi vive separato?

«Rispetto a coloro che dichiarano di non vivere con un partner (997), coloro che dichiarano di vivere con un partner (1.999) hanno maggiore preoccupazione per la situazione legata al COVID  e per la situazione finanziaria ma hanno dei punteggi più elevati rispetto a vari indicatori di benessere. Essi infatti riportano globalmente minori livelli di stress, sono più soddisfatti della loro vita ed esprimono maggiori livelli di benessere psicologico e guardano al futuro con maggior speranza ed entusiasmo Anche la percezione del mondo sociale è più positiva: riescono maggiormente ad attribuire un senso di coerenza agli eventi». (vedi grafici nel pdf qui sotto)

 

Essere in coppia quindi sembra rappresentare un fattore protettivo per i soggetti intervistati?

«Questo accade soprattutto se la coppia sa affrontare le difficoltà insieme. Particolarmente importante sembra essere la capacità dei partner di far fronte insieme agli eventi stressanti: all’aumentare di tale capacità, aumenta anche il benessere individuale e famigliare e diminuisce la sensazione di stress».

 

Quali differenze tra le coppie con e senza figli?

«Va detto che la capacità di far fronte uniti agli stress esterni sembra essere particolarmente elevata nelle famiglie con figli giovani oltre i 18 anni che in generale risultano essere quelle che riescono meglio a far fronte alla situazione e che esprimono un maggior benessere da tutti i punti di vista, mentre è meno elevata nelle famiglie con bambini piccoli e soprattutto nelle famiglie con adolescenti che evidentemente sono messe particolarmente alla prova anche rispetto alle capacità di supporto tra coniugi di fonte agli eventi stressanti».

 

Cosa vi suggeriscono questi dati a livello di interventi per sostenere le coppie?

«Questi dati ci segnalano il ruolo protettivo della relazione di coppia per il benessere delle persone, ma allo stesso tempo suggeriscono l’importanza di sostenere le coppie attraverso interventi che possano, da una parte, aumentare la consapevolezza delle proprie risorse e, dall’altra, rafforzare e “allenare” le competenze necessarie ad affrontare efficacemente le sfide che derivano da questa difficile situazione (stress, paura, preoccupazione, necessità di riorganizzare la vita familiare…). Una proposta di intervento che va in questa direzione è rappresentata dai Percorsi di Enrichment Familiare che da anni è promossa dal Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia dell’Università Cattolica di Milano. Questa forma di intervento sostiene le coppie nell’affrontare la complessità del vivere, potenziandone gli aspetti di risorsa, e si rivela particolarmente utile anche per affrontare una situazione inedita e eccezionalmente sfidante come quella attuale».

 

SCARICA IL DOCUMENTO DELLA RICERCA: https://bit.ly/coppiaIFRATE

null

null

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%
PAROLA E PREGHIERA
€ 33,60 € 33,50
VITA PASTORALE
€ 29,00
GAZZETTA D'ALBA
€ 62,40 € 0,00 - 14%