logo san paolo
martedì 23 aprile 2019
 
 

Africa, i numeri delle religioni

17/04/2010  Un recente rapporto parla di un uguale numero di cristiani e musulmani.

Luanda (Angola), marzo 2009: la folla raggiunge l'area dove Benedetto XVI celebra la Messa (foto AP).
Luanda (Angola), marzo 2009: la folla raggiunge l'area dove Benedetto XVI celebra la Messa (foto AP).

Il Pew Researche Center, un'istituzione di ricerche sociologiche con sede a Washington, ha pubblicato giovedì 15 aprile una statistica che indica come nell'Africa subsahariana cristiani e musulmani hanno conosciuto in oltre un secolo tassi di incremento molto diversi: i musulmani sono passati da 11 milioni nel 1900 a 234 milioni nel 2010 mentre i cristiani, mostrando un tasso di crescita ben più accentuato, sono cresciuti nello stesso periodo da 7 a 470 milioni.

"Nel 1900", fa rilevare lo studio che fonda le sue affermazioni su basi statistiche di quel tempo, "musulmani e cristiani erano minoranze relativamente piccole in una regione dove la stragrande maggioranza delle persone praticava la religione tradizionale. All'epoca cristiani e musulmani arrivavano a malapena a un quarto della popolazione complessiva".

Il rapporto aggiunge che, guardando all'intero continente africano, le due grandi religioni invece si equiparano: entrambe si attestano fra i 400 e i 500 milioni di credenti.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo