logo san paolo
sabato 18 gennaio 2020
 
 

L'ultimo Albertone, dieci anni dopo

23/02/2013  Roma ricorda il suo attore più popolare nel decennale della scomparsa con una mostra aperta fino alla fine di marzo. E nelle stazioni della metropolitana si sentirà la sua voce.

Nella notte tra il 24 e il 25 febbraio 2003 moriva a 83 anni Alberto Sordi, probabilmente l’attore che più di ogni altro ha saputo portare sullo schermo cinematografico i vizi e le virtù degli italiani. Sua sorella Aurelia, 95 anni, ha aperto la casa che fu di Alberto per mostrare ai lettori di Famiglia Cristiana (numero in edicola e in parrocchia), le stanze e i ricordi dell’attore-regista. Quella casa che dà sulle Terme di Caracalla e che tutti i romani conoscono, per anni è stata il rifugio di Sordi che, come ricorda la sorella, «puntualissimo, finiva di lavorare e tornava qui, a pranzo e a cena, sempre».

Aurelia vive ancor lì, nella villa acquistata all’inizio degli anni Settanta, circondata da collaboratori che proprio in questi giorni, mentre la città festeggia il suo illustre cittadino, sono al centro di un’indagine della Procura. L’autista fidato di Alberto, infatti, sembra che abbia carpito alla signorina Aurelia la firma dei conti correnti legati al notevole patrimonio lasciato in eredità alla sorella.

Nel frattempo, Roma ospita al Vittoriano la mostra Alberto Sordi e la sua Roma, fino al 31 marzo: immagini, interviste, sceneggiature anche inedite, costumi di scena, cimeli per un’esposizione che ripercorre la carriera dell’attore. Tra i materiali esposti, il pianoforte che usava in casa, la poltrona da barbiere che aveva messo nel suo bagno, un salvadanaio donatogli dalla città di Kansas City, la benedizione ricevuta da Giovanni Paolo II.

Roma ricorda Sordi anche con la proiezione dei suoi film più celebri in numerose sale e, soprattutto, con un film-documentario girato da Carlo e Luca Verdone. Tra le iniziative, anche la possibilità di riascoltare la voce di Sordi (fu doppiatore e speaker radiofonico, in gioventù) nelle stazioni metropolitane e nella Galleria a lui intitolata, di fronte a Piazza Colonna. Verranno riproposte le sue tante partecipazioni a programmi della radio, con personaggi come i compagnucci della parrocchietta e Mario Pio. Infine, il 4, nella Chiesa degli artisti, a Piazza del popolo, sarà celebrata alle 11 una messa in sua memoria.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%