logo san paolo
domenica 18 aprile 2021
 
Quaresima 2021
 

La Via Crucis ispirata dalla vita di Carlo Acutis

26/02/2021  L’idea è venuta a don Michele Munno, parroco di Trebisacce (Cosenza) che ha scritto le meditazioni delle 14 stazioni ispirandosi alla vita del giovane beato: «Carlo è morto nella consapevolezza che la sua vita è stata un dono, di non aver sprecato neppure un istante, di aver dato tutto»

L’idea è venuta a don Michele Munno, parroco della chiesa di “San Vincenzo Ferrer” di Trebisacce, in provincia di Cosenza: comporre una Via Crucis ispirata alla vita di Carlo Acutis. E così, ha scritto personalmente ogni meditazione delle 14 stazioni, lasciandosi toccare dalla vita del quindicenne beatificato ad ottobre ad Assisi e che già papa Francesco aveva indicato come modello nella Christus Vivit “per trasmettere il Vangelo, per comunicare valori e bellezza”.

Via caritatis. Via Crucis con il beato Carlo Acutis è l’opuscolo che raccoglie le riflessioni di don Michele, molto apprezzate tra i giovani, ma anche tra tanti sacerdoti che intendono proporle ai ragazzi delle loro parrocchie. Si tratta di un cammino per seguire la sua “autostrada per il Cielo”, un percorso fatto di cadute, salite e completo abbandono a Gesù, una testimonianza chiara che anche oggi, tra le tentazioni del mondo, la via della santità è possibile. «Personalmente», ha raccontato don Michele Munno a Vatican News, «sono sempre stato legato alla Via Crucis, anche perché nel territorio della nostra diocesi è una delle pratiche che, durante la Quaresima, vede una grandissima partecipazione di fedeli, quindi già questo è stato un primo elemento che ho tenuto in conto. Poi tra la fine del mese di ottobre e l'inizio del mese di novembre, proprio perché la figura di Carlo mi ha sempre affascinato e fin dal 2007 sono in contatto con la famiglia, ho chiesto alla sua mamma, la signora Antonia Salzano, se avessero pensato di proporre qualcosa per una Via Crucis sulla vita di Carlo. Lei mi ha detto di non averci pensato e subito dopo mi ha lanciato una provocazione dicendomi di provare a scriverle. Dopo qualche giorno, pensando un po' a questa proposta, mi sono messo a scrivere e sono nate le meditazioni anche abbastanza velocemente. Poi ho inviato tutto alla signora Antonia che le ha subito apprezzate e mi ha detto poi di volerle pubblicare e quindi è nato l'opuscolo della Via Crucis».

Per Munno le stazioni che rappresentano al meglio la vita di Acutis sono la prima «dove c'è subito la scelta. Nella proposta di Pilato se scegliere Gesù o Barabba, Carlo decisamente sceglie Gesù e il suo programma di vita» e poi l'ultima, la quattordicesima, «dove c'è questa tensione già verso l'eternità. Carlo muore nella consapevolezza che la sua vita è stata un dono, di non aver sprecato neppure un istante, di aver dato tutto. “Offro la mia vita per il Papa, per la Chiesa – diceva - per non fare il Purgatorio andare dritto in Paradiso”».

Questa Via Crucis per Carlo è stata la sua vita, dice il parroco calabrese, «perché ha scoperto il mistero della Croce di Gesù che si manifesta pienamente nell'Eucaristia, una via che ha percorso come una vera e propria autostrada. Quindi la mamma ha apprezzato questa cosa e poi ha voluto anche lei sottolineare questo aspetto agapico della Via Crucis».

E racconta come ha conosciuto e imparato ad amare questa figura: «Lessi di Carlo in maniera inaspettata su una rivista qualche mese dopo la sua morte. Una storia che mi ha affascinato subito in particolare per la partecipazione di Carlo ogni giorno alla Messa. Per questo presi contatto con la madre, c’erano i riferimenti telefonici, per avere qualche notizia in più. L'ho sempre pensato come un fratello, lo sento come un fratello che mi ha aiutato e mi aiuta nel cammino di sequela del Signore Gesù, un fratello anagraficamente più piccolo, ma un gigante nell'amore verso il Signore, nell'amore verso il prossimo e in modo particolare verso i più poveri. Questo aspetto affascina molto i ragazzi e ha anche affascinato me nel proporlo ai giovani, nel vedere questo ragazzo così appassionato della vita, un giovane che fa tutte le cose che piacciono ai giovani, ma con una passione grandissima per il Signore Gesù e per gli altri».

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%
PAROLA E PREGHIERA
€ 33,60 € 33,50
VITA PASTORALE
€ 29,00
GAZZETTA D'ALBA
€ 62,40 € 53,90 - 14%