logo san paolo
domenica 28 febbraio 2021
 
Diritti
 

Perché l'Europa è un buon posto in cui nascere

04/05/2014  Malgrado i sentimenti antieuropeisti, l'orrore che proviamo davanti all'ennesima esecuzione Usa ci ricorda le nostre radici europee.

Da un po’ di tempo se ne parla con insofferenza, come se l’Europa fosse un vecchio, rompiscatole, maestro troppo severo e passato di moda. Un’entità astratta e lontana e non il luogo, non solo fisico, in cui abitiamo. Pensiamo, sbagliando, all’Europa come a una istituzione non finita e non sentita, e non anche e soprattutto come alla culla delle nostre radici.

Poi un giorno, uno dei tanti, ci entra in casa dagli Stati Uniti la scena raccapricciante di un condannato a morte che si risveglia dalla sedazione durante l’esecuzione, ci arriva la notizia della sua lunga agonia, ci arriva l’orrore di chi stava assistendo all’esecuzione.

Chissà se, prendendo atto della barbarie all’ora di cena, qualcuno di quelli che hanno fretta di archiviare l’Europa come un fastidio si è chiesto da dove vengano il disagio che proviamo davanti a quella notizia e insieme il sollievo di sapere che è altro da noi?

Chissà se sanno, quelli che cavalcano populismi antieuropeisti, che l’Europa è uno dei pochi posti al mondo (in giallo sulla cartina) in cui è da tempo pacifico che uccidere un uomo non è un modo di rendere giustizia, in cui il verbo “giustiziare” non ha coniugazione nella vita quotidiana, in cui a nessun cittadino si chiede di assumersi l’ingrato compito di fare il boia.

Possiamo rinnegare l’Europa, possiamo non aver letto Cesare Beccaria e il suo Dei delitti e delle pene che compie 250 anni quest'anno, ma l’orrore che proviamo davanti a quella notizia americana è la prova che Beccaria e l’Europa ci hanno segnati dentro con la loro cultura del diritto: consapevoli o meno, ne siamo tutti figli, magari degeneri, ma innegabilmente figli.

Ecco, forse, prima di far passare l’idea che sia cosa buona e giusta mandare al macero l’Europa, faremmo bene a ripassare la storia e la geografia, a non dimenticare che, in materia di diritto e di diritti, l’Europa è ancora uno dei luoghi migliori in cui augurarsi di nascere. E non sarebbe male se lo conservassimo tale anche per i nostri nipoti. 

Multimedia
Astensionismo: 20 milioni di italiani a casa
Correlati
I vostri commenti
7
scrivi

Stai visualizzando  dei 7 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 78,00 € 57,80 - 26%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%