logo san paolo
domenica 29 marzo 2020
 
iDoctors.it informa
 

Morbo di Chron: come riconoscere i campanelli d'allarme e agire in tempo

18/02/2020  La crescente incidenza della patologia è dovuta alla scarsa informazione sulle sue cause. Purtroppo non si può prevenire, ma si può fare qualcosa per evitare complicanze ed evoluzione. iDoctors.it ha alcuni consigli preziosi da darci

Il morbo di Crohn è una malattia infiammatoria cronica dell’intestino che può colpire qualsiasi tratto dell’apparato digerente.

I sintomi a cui dà luogo sono tra i più disparati e possono essere anche differenti da un paziente all’altro. Riconoscerlo ed iniziare a tenerlo sotto controllo è fondamentale per poter avere una buona qualità di vita: con l’aiuto del dott. Piero Morucci di idoctors.it, specialista in Chirurgia dell’Apparato Digerente, abbiamo voluto descrivere quali sono i campanelli d’allarme a cui bisogna prestare attenzione.

La diffusione e le cause

Le malattie infiammatorie croniche dell’intestino, come il morbo di Crohn o la rettocolite ulcerosa, sono patologie notevolmente invalidanti che possono colpire persone di ogni genere e età, con incidenza maggiore negli adulti giovani (e con un altro picco di incidenza tra i cinquanta e i settant’anni) e nelle donne. La loro diffusione è purtroppo crescente: ogni anno in Italia si registrano circa settemila nuove diagnosi, fino a contare attualmente circa duecentocinquantamila ammalati.

La forma più comune di morbo di Crohn è quella ileocolica che riguarda l’infiammazione di ileo (l’ultima parte dell’intestino tenue) e l’intestino crasso. Ad essere colpito però è potenzialmente tutto l’apparato digerente, dalla bocca all’ano. La crescente incidenza della patologia è dovuta alla scarsa informazione sulle cause che portano alcuni soggetti a contrarla. Tra quelle attualmente ipotizzate ci sono fattori genetici, ambientali (come l’inquinamento o il fumo), infettivi, immunologici, dietetici (quali il consumo di zuccheri raffinati o l’utilizzo di additivi alimentari) ma anche psicosomatici.

Purtroppo l’insorgenza della malattia non si può prevenire, se ne possono però prevenire le complicanze e l’evoluzione.

I sintomi

  

I sintomi della malattia come detto sono vari: diarrea, gonfiore e dolore addominale, febbre, ma a volte puo esserci l’interessamento di altri organi e apparati e la malattia può manifestarsi con segni e sintomi extraintestinali, più sottoforma di eruzioni cutanee, stanchezza e difficoltà di concentrazione. La sintomatologia può essere inizialmente subdola: in un primo momento possono comparire soltanto febbre e dolori addominali, che insorgono spontaneamente soprattutto dopo i pasti e in modo sordo e continuo, accentuandosi con la palpazione e concentrandosi a livello di ombelico e parte destra dell’addome. Può essere presente diarrea, che si caratterizza per la presenza oltre quattro scariche al giorno, a volte con presenza di sangue, inappetenza e perdita di peso, ma altre volte con gonfiore stipsi, legati al restringimento dell’intestino che la malattia può provocare.In bocca possono inoltre formarsi delle ulcere e intorno all’ano comparire ascessi e delle fistole, con fenomeni settici perianali.

La diagnosi e le cure

La diagnosi non è sempre semplice. Di solito la malattia viene diagnosticata dopo aver escluso altre possibili cause dei sintomi intestinali e dopo una lunga serie di analisi. Attualmente il metodo più sicuro è la biopsia. La malattia di Crohn è considerata una malattia autoimmune, nella quale il sistema immunitario del malato aggredisce il tratto gastrointestinale provocando un’infiammazione. Non esiste pertanto una terapia farmacologica risolutiva o una terapia chirurgica che possa risolvere radicalmente il problema. I trattamenti si limitano unicamente al controllo dei sintomi e al mantenimento della remissione, in modo da prevenire le ricadute.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%