logo san paolo
lunedì 22 aprile 2019
 
SICUREZZA STRADALE
 

Morì in auto senza seggiolino. Condannati anche i genitori

03/10/2018  La bambina viaggiava in braccio alla mamma. Il giudice ha considerato i giovani genitori colpevoli quanto il guidatore che ha causato l'incidente. Per legge i bambini in auto devono essere assicurati all'apposito seggiolino

A un anno e mezzo da un tragico incidente, avvenuto nel maggio del 2017 a Cantù in provincia di Como,  in cui perse la vita una bambina di 16 mesi, è uscita la sentenza che  prevede la condanna per omicidio stradale a sedici mesi del giovane che lo causò e che risultò con una tasso alcolico superiore a quello consentito per legge.  Ma anche i due giovani genitori della vittima, pur straziati dal dolore e costretti a portare sulle spalle il peggior destino di ogni essere umano, hanno dovuto patteggiare una pena a un anno e 4 mesi per lo stesso reato.  Questo perché la coppia non aveva assicurato la bimba al seggiolino di sicurezza e, pertanto, la piccola viaggiava in braccio alla madre sul sedile anteriore. Il giudice ha quindi ritenuto colpevoli i genitori non meno del guidatore che ha causato l’incidente.

Una sentenza che fa riflettere. Da tempo gli esperti non si stancano di ripetere a chi porta i figli in macchina quanto possa essere fatale, in caso di incidente automobilistico, che il bambino non sia assicurato al seggiolino, obbligatorio per legge sino ai 125 cm di altezza e poi sostituibile con un rialzo che permette comunque che possa viaggiare legato con la cintura e in sicurezza. Anche se il viaggio è breve e la velocità è moderata,  un urto può essere fatale e le braccia della mamma, nel caso, non sono in grado di tenere stretto il bambino..

Solo nel 2017,  secondo i dati Istat diffusi a luglio del 2018 dal Ministero della Salute in occasione della campagna per la sicurezza stradale Bimbi in auto, nel  2017 in Italia sono morti a causa di incidenti stradali 25 bambini sotto i 14 anni, e più di 8.396 sono rimasti feriti. Praticamente ogni 23 giorni dell’anno almeno un bambino ha perduto la vita ed ogni giorno molti hanno subito lesioni a seguito di incidente stradale. Molti di questi lutti e lesioni si sarebbero potuti drasticamente ridurre se fossero state completamente rispettate le norme sull’uso dei seggiolini auto e il buon senso. Secondo indagini compiute da istituti di ricerca, purtroppo, in media una famiglia su cinque non usa il seggiolino auto per i propri figli o non lo usa costantemente o lo utilizza in modo non corretto e di questi, il 65% ammette di non usarlo in modo continuativo, il 27% lo utilizza in modo non corretto, l’8% non lo utilizza proprio.

I vostri commenti
5
scrivi

Stai visualizzando  dei 5 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo