logo san paolo
giovedì 21 novembre 2019
 
Matrimoni spettacolo nel mondo dei vip
 

Angelina Jolie e Brad Pitt, c'eravamo tanto amati

21/09/2016  È su tutte le pagine dei giornali la fine dell'unione Pitt-Jolie e della loro grande famiglia. Sei figli tra naturali e adottati. Adesso il divorzio. Troppe nozze nel mondo dello spettacolo sono fragili e poco durevoli. E soprattutto sempre sotto i riflettori.

Il nostro giornale avrebbe poco da dire su uno scoop da prima pagina per il mondo del gossip, su una notizia che trova, tra l'altro, ampio spazio anche sui principali quotidiani e gira ormai da ieri sui siti on line, sui social scatenando il popolo di Internet che non perde occasione di dire la sua. E nonostante un divorzio e la lacerazione di una famiglia (in questo caso quella di Angelina Jolie e Brad Pitt) non sia propriamente un argomento allegro, non possiamo non notare il tono leggero degli articoli riguardanti questa notizia e le prese in giro e le battute sulla fine dei Brangelina, la invidiata coppia d’oro di Hollywood. I due indubbiamente belli, ricchi, di successo, impegnati nel sociale e inventori di una sorta di “marchio di fabbrica”, la cui immagine è stata sino ad ora la loro meravigliosa e numerosa famiglia, non hanno retto a quello che sembra essere il destino di quasi tutte le coppie del mondo dello spettacolo. 

Alle spalle hanno dodici anni insieme dopo il colpo di fulmine scoccato sul set di un film. Lui già sposato con la, amatissima dai fan, Jennifer Aniston divorzia e unisce la sua vita e la sua carriera a quella di Angelina. Sei figli, tre adottati e tre naturali, due anni fa il matrimonio in Provenza e continue dichiarazioni dei loro sentimenti. Ieri l’annuncio del divorzio chiesto dalla Jolie. Fine di una “fiaba” ma soprattutto fine di una bella famiglia.

Sappiamo che non è Famiglia Cristiana il luogo in cui soffermarsi sui particolari della vicenda, e non intendiamo, infatti, dar spazio ai particolari pruriginosi del motivo della separazione. Ci preoccupiamo piuttosto per i sei figli, sbandierati al mondo come segno e frutto di un grande amore e ora non certo felici di questa scelta dei genitori. E soprattutto ci chiediamo cosa fa sì che poche coppie resistano nel mondo dello spettacolo. Le unioni tra vip sembrano votate al fallimento e ci si stupisce, piuttosto, per i matrimoni e le famiglie ancora unite.

La cronaca rosa è zeppa di queste grandi passioni, spesso seguite da matrimoni in pompa magna, molti persino in Chiesa, gravidanze ostentate, prime pagine dei bebè sui giornali, racconti sdolcinati delle gioie della vita domestica e così via sino ai rumors sulle crisi di coppia e agli annunci della separazione. Il tutto si accende e si spegne in pochi anni. Alla stregua dei reality: mariti, mogli e figli sotto l’occhio di tutti sino alla fine della storia che arriva ahimè scontata come le nomination e le eliminazioni nei noti programmi televisivi. Matrimoni lampo che hanno in comune la spettacolarizzazione. E viene forse da pensare che le coppie longeve siano proprio quelle che non fanno uno show della loro vita matrimoniale ma la vivono silenziosamente senza chiasso e clamore.

I vostri commenti
5
scrivi

Stai visualizzando  dei 5 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    CREDERE
    € 88,40 € 52,80 - 40%
    FELTRO CREATIVO
    € 22,00 € 0,00 - 18%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%