logo san paolo
venerdì 23 aprile 2021
 
 

Rigoletto trionfa in Tv

06/09/2010  L'opera trasmessa su Rai1 e diffusa in 148 Paesi è stata un grande successo tecnologico e un modello di globalizzazione culturale. Le pagelle del nostro critico agli interpreti.

Il Rigoletto a Mantova trasmesso da Rai1 sabato 4 e domenica 5 settembre ha rappresentato, prima di tutto, una straordinaria sfida tecnologica portata vittoriosamente a termine dalla RAI con l’impiego di maestranze e mezzi che nel mondo oggi non hanno forse eguali.

Eccezionale l’ambientazione, perfettamenta idonea al progetto, giunto alla terza puntata (dopo Tosca e Traviata). de “L’opera nei tempi e luoghi di”. L’orchestra suonava nello stupendo Teatro scientifico e i cantanti erano collegati al direttore Zubin Mehta mediante un sofisticatissimo impianto di monitor e microfoni. L’ascolto non ne ha risentito più di tanto. Il tutto, grazie alla regia di Marco Bellocchio (con qualche ingenuità) e alla splendida fotografia di Vittorio Storaro, si è risolto in un pezzo d’antologia televisiva, destinato a un pubblico generalista di oltre un miliardo di persone distribuite in ben 148 Paesi. In altre parole un modello di globalizzazione culturale (con un tantino di enfasi che però non guasta).

C’era anche la musica di Verdi in funzione di colonna sonora, che Mehta dirige da par suo, ossequiente alla tradizione. Vocalmente niente di eccezionale. Vittorio Grigolo ha il fisico ma non lo spessore e il fascino timbrico del Duca; la russa Julia Novikova rientra nel solco delle Gilde “leggere”; la coppia Sparafucile-Maddalena è ben esemplificata da Ruggero Raimondi e Nino Surguladze. Circa infine il protagonista, inutile attendersi Leo Nucci, il più grande Rigoletto dell’ultimo ventennio, ma privo del’appeal di Placido Domingo, confermatosi attore e interprete di intatto carisma, tale da avere ragione di eventuali défaillances vocali.

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%