logo san paolo
mercoledì 23 settembre 2020
 
Una grande donna
 

Scomparsa la Madre Teresa del Pakistan

11/08/2017  Come la suora di Calcutta, madre Ruth Pfau, medico di origini tedesche, ha dedicato la sua vita a curare i lebbrosi

Suor Ruth isnieme con suor Edith e Almas (collaboratrice di Pfau) posano con il premio Bambi  durante una cerimonia a Duesseldorf. Ogni anno veine tributato a personaggi celebri di tutto il mondo che si sono distinti nello sport, nella letteratura e nella politicaa Fassbender (GERMANY)
Suor Ruth isnieme con suor Edith e Almas (collaboratrice di Pfau) posano con il premio Bambi durante una cerimonia a Duesseldorf. Ogni anno veine tributato a personaggi celebri di tutto il mondo che si sono distinti nello sport, nella letteratura e nella politicaa Fassbender (GERMANY)

Veniva chiamata la Madre Teresa del Pakistan, perché con la celebre santa aveva tanto in comune: l’origine europea, la decisione di farsi suora e di andare in missione in un paese povero dell’Asia e di consacrarsi all’aiuto dei malati.  Ruth Katherina Martha Pfau è morta il 10 agosto all’età di 87 anni per le conseguenze di un intervento chirurgico. Aveva speso 50 anni di vita a combattere la lebbra in Pakistan.  Era nata a  Leipzig, in Germania,  il 9 settembre 1929. La sua casa fu distrutta durante la seconda guerra mondiale, e  quando i Sovietici occuparono la Germania dell’Est fuggì nella Germania dell’Ovest dove studiò medicina.  Divenne suora dell’ordine delle Figlie del Cuore di Maria, e  dopo un soggiorno in India approdò a Karachi. Lavorò in varie parti del Pakistan e attraverso più volte il confine con l' Afghanistan per soccorrere i malati abbandonati dalle loro famiglie. Era solita dire : «Nessuno di noi può prevenire una guerra, ma la maggior parte di noi può alleviare le sofferenze del corpo e dell’anima».  Nel 1960, all’età di 31 anni, decise di dedicare la sua vita combattere con la lebbra: curare questi pazienti sarebbe stata la sua missione. Prima lavorò in una colonia di lebbrosi vicino alla Stazione di Karachi. Poi fondò un ospedale, il Marie Adelaide Leprosy Centre, che in seguito si dedicò anche alla cura della tubercolosi e della cecità.  Arrivavano qui persone da tutto il Pakistan e dall’ Afghanistan. Nel 1979 fu nominata consulente federale per la lebbra dal  Ministero della salute e del welfare. In riconoscimento del servizio al paese nel 1988 le fu conferita la cittadinanza pakistana.  Grazie ai suoli continui sforzi nel 1996 l’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato il Pakistan come uno dei primi paesi in cui la lebbra era sotto controllo. Il 19 agosto nella cattedrale di San Patrizio a Karachi saranno tenuti i funerali di stato di Ruth Pfau.

Oggi puoi leggere GRATIS Famiglia Cristiana, Benessere, Credere, Jesus, GBaby e il Giornalino! Per tutto il mese di agosto sarà possibile leggere gratuitamente queste riviste su smartphone, tablet o pc.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%