logo san paolo
venerdì 25 settembre 2020
 
Noi mamme Aggiornamenti rss Barbara Tamborini

Montagna: come convincere i figli a camminare?

È tempo di vacanza e figli a casa, di passatempi e gite da organizzare. La montagna è un luogo ideale per stimolare i bambini alla fatica e i genitori alla creatività: “Come convincere mio figlio a camminare?”

C. (quasi 4 anni) dopo due minuti di passeggiata: “Sono stanca!” e si accuccia a terra. Non è facile farla rialzare. Gli altri figli approfittano della pausa per stravaccarsi a terra e bivaccare.


Mi hanno raccontato di un papà capace di accompagnare il figlio di 6 anni verso vette molto impegnative: ghiacciai, rifugi di alta quota. Il piccolo non smette mai di avanzare a condizione di essere l’ultimo della fila con il papà che gli racconta storie. Metri, minuti, ore di parole che gli danno energia.

Fossi una casa editrice andrei a conoscere questo novelliere infaticabile.

Raccontare storie è una bellissima idea ma serve fiato (soprattutto se si sale) e fantasia… non tutti possono farcela. Ecco qui altre semplici idee:

  • giochi fisici e giochi pratici (questo è il nome che hanno inventato i nostri figli) è una sfida in movimento (adatto quando ci sono più bambini) che permette di avanzare con alcune tappe di gioco in sosta. I giochi possono essere fatti a squadre o individuali.
    Es. di giochi mentre si avanza: Trovare almeno 3 canzoni con la parola … MARE o AMICO o AMORE, etc…; finire la frase in rima: es. “Siam venuti fin qui in montagna noi bambini…”; inventare una storia di un minuto con inizio-svolgimento-fine (lasciare 10 minuti per pensarla e intanto si cammina); trovare la parola misteriosa: si dicono due parole e l’iniziale della parola misteriosa che sta in mezzo perché collegata ai termini che la precedono e la seguono. Es. cane - O - buco (cane – osso – buco), pala – N – bianca (pala – neve – bianca), sirene – U – viaggi (sirene – Ulisse – viaggi); trovare dieci tipi di foglie diverse; etc.
    Esempi di giochi per la sosta: mettere in pila uno sopra l’altro dieci sassi; costruire una scultura a tema coi materiali della natura e darle un titolo; lanciare la pigna con un bastone il più lontano possibile (baseball); etc.

Percorso kneipp.
Percorso kneipp.

  • riprodurre un percorso kneipp: costruire un percorso lineare da delimitare con dei legnetti e disporre tanti tipi di materiali diversi su cui poi camminare a piedi nudi. Il percorso dovrebbe avere anche dei passaggi nell’acqua ma nel nostro caso non è stato possibile realizzarli. Abbiamo preferito costruire l’istallazione a fianco del sentiero così da poter proporre il percorso a tutti i passanti riscuotendo un discreto successo. L’impresa richiede tempi lunghi (3 ore ca. tra costruzione e sperimentazione) quindi è adatta per una giornata stanziale. I materiali che si possono usare sono moltissimi: sassi grossi, sassolini, cortecce, aghi di pino non troppo pungenti, pigne, legnetti, foglie, tronchi, etc. dedicare a ogni materiale almeno 60 cm.

  • la chicca (grazie a G.) un’idea per un tocco di originalità a pranzi e cene del tempo estivo: mettere una cosa strana nella pietanza che viene servita: es. un rametto di rosmarino nel panino del pic-nic, una pasta cruda nel primo, etc. chi trova la chicca deve fare qualcosa di particolare davanti agli altri o avere un trattamento speciale

    E voi come allietate questo tempo di pausa dal lavoro? Per qualche famiglia la crisi ha reso impossibile la possibilità di andare via e a questi genitori è chiesto uno sforzo aggiuntivo: testimoniare ai propri figli comunque la voglia di stare bene insieme. Una chicca speciale a chi ci prova nonostante tutto.
Raccontateci la vostra estate, esperienze belle che avete condiviso con i figli, idee che vi hanno regalato momenti speciali da condividere insieme. Intanto buone vacanze a tutti.


09 agosto 2012

I vostri commenti
3
scrivi

Stai visualizzando  dei 3 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%