logo san paolo
martedì 02 giugno 2020
 

Quel silenzio sulla famiglia

Sono un’insegnante in pensione. Negli anni passati, non ho mai disdegnato la visione di sceneggiati televisivi che trasmettevano al pubblico messaggi di autentici valori della vita. Ancora oggi considero la Tv, se usata bene, un mezzo straordinario di grande valore educativo. Cosa che, però, non posso dire di alcune fiction sulla famiglia, che mi lasciano perplessa. Il messaggio che danno ai giovani è di intraprendere “indifferentemente” un percorso di coppia, la cui identità di genere è un dettaglio senza importanza, basta soddisfare le “esigenze” sessuali dell’età. Ho sempre cercato di capire i mutamenti dei tempi, ma non ho mai accettato la strumentalizzazione di fenomeni di grande portata umana, sociale e culturale, che andrebbero affrontati con più serietà.

ANNA MARIA E. - Novara

Sulla famiglia cosiddetta tradizionale, padre e madre con figli, sui mass media c’è la congiura del silenzio, se non addirittura una sorta di censura. Quando se ne parla lo si fa solo per metterne in evidenza gli aspetti problematici. In Tv dilaga, invece, il modello di “allegra famiglia allargata”, anche se rappresenta una porzione marginale della società. Urge un riequilibrio, soprattutto nella Tv pubblica, dove le famiglie pagano un canone.


04 giugno 2015

Tag:
I vostri commenti
41
scrivi

Stai visualizzando  dei 41 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%