logo san paolo
martedì 23 aprile 2019
 

Salva la mamma, tecnologia invadente

(Thinkstock)
(Thinkstock)

Conciliare la vita di famiglia con il lavoro e gli impegni del quotidiano? Ti aiuta “Save the mom” (salva la mamma), www.myselfitalia.it/savethemom, un'applicazione offerta da una nuova rivista da poco in edicola, che ti permette di pianificare gli impegni, condividerli con gli altri componenti del nucleo domestico e di tenerli aggiornati in tempo reale.

Oltre al calendario condiviso il servizio, lanciato lo scorso 8 marzo, mette a disposizione una lista della spesa interattiva e un servizio di geolocalizzazione dei familiari che rileva la loro posizione geografica. I figli possono fare un “check” (un controllo, una verifica) una volta rientrati a casa così da tranquillizzare i genitori sulla loro incolumità.

L’idea è simpatica, una sorta di “assistente familiare” elettronico che aiuta le mamme dalla vita fitta di impegni a tenere sotto controllo vari aspetti del menage familiare.

Potrebbe funzionare, ma è pur vero che nella corsa frenetica di tutti i giorni potrebbe venir meno il tempo e lo stimolo a tenere aggiornata un’agenda elettronica. Una recente ricerca del Censis ha rilevato che le donne con un impiego hanno quasi 7 ore in meno di tempo libero settimanale rispetto agli uomini a causa dei lavori domestici. «I miei figli mi credono arretrata perché ho pochi amici in Facebook – ci scrive Barbara di Brescia, 2 figli adolescenti - e lo aggiorno qualche volta la domenica, ma non si rendono conto che il vero problema è la mancanza di tempo».

La tecnologia che dovrebbe facilitarle la vita, in realtà si rivela una presenza invadente ed invasiva, che rischia di occupare anche i tempi sani della relazione personale in famiglia. «Ho visto il Family assistent – conclude Barbara - ma preferisco tenere in allenamento la mia memoria. Mi aiuta a essere più lucida. La vita sarà meno ottimizzata ma voglio difendere dall’invasione dell’elettronica l’area di imperfezione che mi permette di sbilanciare i tempi verso le relazioni a scapito dell’efficienza». Come biasimarla?


16 marzo 2012

I vostri commenti
0
scrivi
 
Pubblicità
Edicola San Paolo