logo san paolo
lunedì 17 giugno 2019
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 
papa

"Il modo in cui una nazione accoglie i migranti rivela la sua visione della dignità umana e del suo rapporto con l’umanità", dice Francesco ricevendo in udienza la plenaria della Pontificia Accademia delle Scienze sociali. E denuncia: "Troppo spesso gli Stati vengono asserviti agli interessi di un gruppo dominante, che opprime, tra gli altri, le minoranze etniche, linguistiche o religiose che si trovano nel loro territorio".

anniversari

Vent'anni dopo la sua beatificazione, avvenuta il 2 maggio 1999, alcuni importanti eventi ricordano il frate di Pietrelcina

L'attrice

«C’è bisogno di entrare nel vivo della fede cattolica, di approfondirla e comprenderla.  Il confronto è la chiave di volta», dice l’artista che il 4 maggio sarà al festival Biblico con lo spettacolo Beth, in cui affronta l’inquietudine esistenziale

Il Decalogo

«Non sono regole moralistiche, ma cartelli stradali che Dio ci dà per indirizzare il cammino», dice il monaco e famoso conferenziere.  «La vita è una lotta, il Decalogo porta alla purezza del cuore»

San Giuseppe

Fu Pio XII nel 1955 a istituire la memoria liturgica di San Giuseppe quale patrono di artigiani e operai nel giorno della festa dei lavoratori. Nel Vangelo Gesù è chiamato "il figlio del carpentiere" e ricordare il Santo in questo giorno significa per la Chiesa riconoscere la dignità del lavoro umano come dovere dell’uomo e  prolungamento dell’opera del Creatore

Santi

Così lo definì papa Pio XI che lo canonizzò nel 1933. Portato fin da piccolo verso i bisognosi, divenuto sacerdote a Torino, aprì nella regione di Valdocco le Piccole Case della Divina Provvidenza, prima per i malati rifiutati da tutti, poi per “famiglie“ di handicappati, orfani, ragazze in pericolo e invalidi

Madre Canopi

Santa Caterina e le altre sante: il loro tratto specifico, dice madre Canopi (1931-2019), «è la maternità verso il popolo di Dio».

Santa Caterina

Non andò a scuola, imparò da sola a leggere e scrivere anche se preferì dettare i suoi capolavori. A 16 anni entrò nell'ordine domenicano delle "Mantellate" e quando si diffuse la sua fama dava consigli spirituali a nobili, uomini politici ed ecclesiastici, compreso papa Gregorio XI, che invitò a lasciare Avignone e tornare a Roma. Nel 1970 è stata proclamata dottore della Chiesa da Paolo VI

Gianna Beretta Molla

Alla quarta gravidanza, dopo aver scoperto un fibroma all’utero, preferì morire per non sopprimere la vita della quarta figlia. Che oggi fa il medico cura gli anziani. Come faceva la madre. Gianna Beretta Molla di Magenta (Milano) morì il 28 aprile del 1962, nel 2004 fu canonizzata da Giovanni Paolo II

Il 17 agosto 2002, a Cracovia, San Giovanni Paolo II affidò alla Divina Misericordia le sorti del mondo con questa bellissima...

la scheda

Fu istituita da Giovanni Paolo II nel 1992 che la fissò una settimana dopo la Pasqua. A volerla, secondo le visioni avute da suor Faustina Kowalska, la religiosa polacca canonizzata da Wojtyla nel 2000, fu Gesù stesso

San Marco

Non era un discepolo diretto di Gesù ma a Gerusalemme dapprima accompagnò san Paolo nel suo apostolato e poi divenne collaboratore di San Pietro e degli Apostoli. La madre era una vedova benestante che mise a disposizione la sua casa per l’Ultima Cena. Morì ad Alessandria d'Egitto nell'anno 72 e le reliquie, di cui s’erano perse le tracce, ricomparvero miracolosamente il 25 aprile 1094 durante la consacrazione della basilica di Venezia a lui dedicata

Il 27 aprile si celebra in Argentina l’elevazione agli altari del vescovo di La Rioja e di altri tre martiri, uccisi dalla...

È il motto del presidente delle Acli, la più importante associazione di lavoratori cattolici: «La nostra fede si nutre di...

dossier

«Le parole possono essere pietre: siamo chiamati a vigilare sul nostro e sull’altrui modo di esprimersi, in modo da non associare l’aggettivo “religioso” al “terrorismo” e da non chiamare “martire” il “kamikaze”» La riflessione di Pino Lorizio, teologo

il papa

Francesco all'udienza generale: «Nella vita non tutto si risolve con la giustizia. Il male conosce le sue vendette, e se non lo si interrompe rischia di dilagare soffocando il mondo intero»

i doni

Nel giorno di San Giorgio, Francesco ha donato, attraverso l’Elemosineria apostolica, le corone del Rosario realizzate per la Gmg di Panama, ai ragazzi dell’arcidiocesi di Milano. E un uovo di cioccolato di venti chili ai poveri della mensa Caritas della Stazione Termini a Roma

dopo la strage

Il Paese si ferma per ricordare le vittime della carneficina di Pasqua. Solidarietà dai patriarchi ortodossi Bartolomeo e Kirill ai leader ebraici fino al Consiglio dei saggi musulmani: «Questi atti vanno contro gli insegnamenti di tutte le religioni e di tutti i credo, nonché contro tutte le leggi e norme sociali internazionali»

santi

La devozione popolare verso questo Santo è antichissima e diffusa in ogni parte del mondo. La Chiesa Orientale lo chiama il “Megalomartire” (il grande martire), è patrono di Inghilterra e Portogallo e di numerose città italiane.Ma le notizie sulla sua vita sono piuttosto scarne tanto che la liturgia cattolica nel 1969 lo declassò a memoria facoltativa. La tradizione popolare lo raffigura come il cavaliere che affronta il drago, simbolo della fede intrepida che trionfa sulla forza del maligno

regina Coeli

Il Papa, nel Regina Coeli prega per le nuerosissime vittime dello Sri Lanka e chiede a tutti di condannare le stragi e di dare il loro aiuto

Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
CREDERE
€ 78,00 € 52,80 - 32%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%