logo san paolo
giovedì 21 febbraio 2019
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 
il papa

Francesco all’udienza generale: Dio è «un padre: non un padrone né un patrigno». La preghiera «è la vittoria sulla solitudine e sulla disperazione» perché «cambia la realtà e il nostro cuore»

Vaticano

Francesco riceve il corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede e ricorda i principi del diritto universale. Chiede che non si erigano muri e che si rispetti la dignità di ogni persona. No alle armi nucleari e alle politiche populiste.

angelus

Francesco ha spiegato che i Magi, venuti da lontano, distanti dalla tradizione ebraica, sono stati coloro che hanno seguito la luce e si sono aperti alla "sorprendente novità della storia: Dio fatto uomo". Francesco ha inoltre ricordato il dramma dei 49 migranti da molti giorni a bordo di due navi umanitarie nelle acque maltesi e ha rivolto il suo appello ai leader europei perché dimostrino "concreta solidarietà".

festa dell'epifania

Come i Magi, arrivati dall'Oriente, una volta incontrato il Bambino tornano indietro seguendo un itinerario diverso, così anche noi dobbiamo cambiare percorso e incamminarci lungo la strada alternativa al mondo, quella di Giuseppe, Maria e i pastori. La riflessione del Pontefice all'omelia - di cui pubblichiamo il testo integrale - della celebrazione eucaristica nella Basilica di San Pietro.

Epifania

Pubblichiamo le parole che l'arcivescovo di Milano ha rivolto ai fedeli durante la celebrazione eucaristica dell'Epifania in Duomo. 

Epifania

Forse i Magi non erano tre e non erano Re ma sapienti che, come ha detto Benedetto XVI, «scrutavano il cielo» per trovare Dio. Una leggenda li associa a una vecchina riluttante che poi divenne la Befana che porta i doni ai più piccoli. Nella liturgia cristiana è la festa in cui Dio, nel Bambino Gesù, si manifesta a tutti i popoli

TRA FEDE E STORIA

Su Tv2000, domenica 6 gennaio, alle 7,30, va in onda l'ultima puntata della serie "E il Verbo si fece carne". La pagina del Vangelo è commentata dal vescovo di Grosseto, monsignor. Rodolfo Cetoloni. L'analisi storico-biblica è curata da padre Alberto Joan Pari, frate francescano della Custodia di Terra Santa. Il reportage per Famiglia Cristiana della conduttrice del programma, Cristiana Caricato

Il Teologo

«Si può fare in chiesa l’albero di Natale o è un simbolo pagano?» Risponde il teologo

Colloqui col Padre

«Studio Lettere Classiche all’università di Genova; così, da credente, mi ha interessato molto la nuova traduzione del Pater Noster....» L'analisi di un lettore e la nuova traduzione della preghiera: risponde don Antonio

dossier

La volontà di voler nascondere gli abusi ha fatto perdere credibilità all'intera Chiesa. E oggi, dice Francesco, quando si vuol mettere a tacere la voce scomoda dei pastori si tirano in ballo gli scandali. Occorre preghiera, unità, comunione e l'ascolto sincero del popolo di Dio per cercare di sanare le ferite, è il monito ai vescovi statunitensi riuniti per gli esercizi spirituali. 

L'app "generosa"

«Chi dona non si impoverisce», dice il fondatore di Tucum, applicazione che tramite “l’economia sospesa” distribuisce donazioni ai bisognosi

Frate artista

Il francescano di origine brasiliana è un affermato autore di opere astratte. «La sacralità non dipende dal soggetto ma da cosa si comunica»

In dialogo

Si tratta di un nome piuttosto diffuso. Lo stesso del patriarca Giosuè. Il suo significato è «Il Signore salva»

Udienza generale

Nella prima udienza generale dell'anno papa Francesco introduce la preghiera del Padre nostro spiegando che Dio non ha bisogno di tante parole, ma di cuori aperti che non odino gli altri. Non si può andare in chiesa tutti i giorni e sparlare di tutti.

Angelus

Papa Francesco ricorda che oggi è la Giornata della pace voluta da Paolo VI. E ringrazia Mattarella per le parole che il capo dello Stato gli ha rivolto nel discorso di fine anno agli italiani.

Vaticano

La Madre di Dio ci insegna a essere fratelli, a guardare il mondo con tenerezza, a essere liberi. «Mostrarsi cattivi», dice il Papa, « talvolta pare persino sintomo di fortezza. Ma è solo debolezza. Abbiamo bisogno di imparare dalle madri che l’eroismo sta nel donarsi, la fortezza nell’aver pietà, la sapienza nella mitezza».

1° gennaio

Il dogma della Maternità Divina di Maria fu proclamato dal Concilio di Efeso l’11 ottobre del 431. Con questa festa, che ha origine dalla tradizione pagana delle “strenae”, si conclude l'Ottava del Natale del Signore. Nel rito ambrosiano si celebra nell’ultima domenica di Avvento. Dal 1968, per volontà di papa Paolo VI, in questo giorno si celebra la Giornata mondiale della Pace

Primi Vespri/Te Deum

Al termine dell'anno papa Francesco, nell'omelia dei primi Vespri ricorda le oltre diecimila persone che a Roma vivono senza dimora. «D’inverno la loro situazione è particolarmente dura. . Sono tutti figli e figlie di Dio, ma diverse forme di schiavitù, a volte molto complesse, li hanno portati a vivere al limite della dignità umana». Poi la recita del Te Deum

 

Sala Stampa Vaticana

Dopo le dimissioni di Greg Burke e di Paloma Garcia Ovejero, la guida della sala stampa vaticana va ad Alessandro Gisotti, finora coordinatore dei Social media del Dicastero per la comunicazione.

31 dicembre

Il suo lungo pontificato durato 21 anni, dall’anno 314 al 335, è tribolato dalle controversie disciplinari e teologiche, e l’autorità della Chiesa di Roma su tutte le altre Chiese non è ancora acquisita. Papa Silvestro non ha alcun modo di intervenire nei dibattiti dei Concili di Arles e di Nicea ma gli vengono solo comunicate, con solennità e rispetto, le decisioni prese

Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo