logo san paolo
mercoledì 17 ottobre 2018
 
Fotogallery

Il tappeto rosa del Giro d'Italia 2018, partito con la crono a Gerusalemme

04/05/2018

  • FAMCRISTIONLINE_20180504132046320.jpg
    Quattro ciclisti del Team EF Education First-Drapac Cannondale vengono presentati sul tappeto rosa del 101° Giro d'Italia nella piazza Safra a Gerusalemne, Israele, il 3 May 2018. La corsa è partita con la gara a cronometro oggi 4 maggio e si concluderà il prossimo 27 maggio.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131943339.jpg
    La bellissima modella israeliana Bar Refaeli presenta il trofeo del 101° Giro d'Italia in piazza Safra Square a Gerusalemme, Israele, durante l'evento di presentazione dei team, il giorno precedente alla partenza della prima tappa a cronometro.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131958846.jpg
    Il ciclista italiano Francesco Gavazzi del team Androni Sidermec Bottecchia.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504132009770.jpg
  • FAMCRISTIONLINE_20180504132023283.jpg
    Il ciclista francese Thibaut Pinot della squadra Groupama FDJ. Professionista dal 2010, ha caratteristiche di scalatore. Nel 2014 si è classificato terzo al Tour de France vincendo anche la maglia bianca di miglior giovane.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504132105695.jpg
    L'Infografica illustra la planimetria generale del Giro d'Italia 2018 (Ansa foto).
  • FAMCRISTIONLINE_20180504132117343.jpg
    Parte la 101a edizione del Giro d'Italia venerdì 4 maggio da Israele. Le tredici partenze all'estero della corsa rosa in un'infografica realizzata da Ansa-Centimetri.
  • FAMCRISTIONLINE_2018050413185558.jpg
    Uno dei favoritissimi di questo Giro d'Italia: il tedesco Tom Dumoulin del Team Sunweb.
  • FAMCRISTIONLINE_2018050413191247.jpg
    Un primo piano della top model israeliana Bar Refaeli, alla presentazione del 101° Giro d'Italia a Gerusalemme.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131644981.jpg
    I ciclisti italiani Alex Turrin del team Wilier Triestina Selle Italia si riscalda lungo il muro della città vecchia di Gerusalemme in vista della prima tappa a cronometro del Giro d'Italia: a 9.7km a tempo individuale con partenza e arrivo nella città.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131712973.jpg
    Il ciclista cuneese Niccolò Bonifazio del team Bahrain Merida team si riscalda con i compagni di squadra lungo il muro della città vecchia di Gerusalemme prima della partenza della prima tappa a cronometro del Giro d'Italia (9.7 km individuale).
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131721629.jpg
    Lo spagnolo Markel Irizar Aranburu del team Trek-Segafredo.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131734453.jpg
    Il ciclista tedescoTony Martin (a sinistra) e il suo compagno di team, il portoghese Jose Isidro Maciel Goncalves durante la fase di riscaldamento, stamattina.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131744732.jpg
    Gli atleti ciclisti del team Movistar durante il warm up.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131804327.jpg
    Niccolò Bonifazio durante il riscaldamento, a Gerusalemme, prima della prima tappa a cronometro.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131822938.jpg
    Il campione britannico Christopher Froome del Team Sky.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131839779.jpg
    Tra i favoriti, l'italiano Fabio Aru della UAE-Team Emirates. In carriera ha vinto la Vuelta a España 2015, suo primo Grande Giro, ed è salito sul podio finale del Giro d'Italia nel 2014 e nel 2015; si è aggiudicato inoltre una tappa al Tour de France, tre tappe al Giro d'Italia e due alla Vuelta a España, e il titolo nazionale in linea nel 2017.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131846976.jpg
    Il corridore colombiano Miguel Angel Lopez del team Astana. Ottimo scalatore, nel 2014 si è aggiudicato la classifica finale del Tour de l'Avenir, la più importante corsa a tappe per Under-23. Professionista dal 2015, ha vinto il Tour de Suisse 2016 e due tappe alla Vuelta a España 2017.
  • FAMCRISTIONLINE_20180504131938221.jpg
    Il colombiano Johan Esteban Chaves della squadra Mitchelton-Scott. Nel 2015 ha vinto due tappe alla Vuelta a España, e l'anno successivo è arrivato secondo al Giro d'Italia, vincendo anche una tappa e indossando la maglia rosa, e terzo alla Vuelta a España. A fine stagione si è anche aggiudicato il Giro di Lombardia, diventando il primo ciclista colombiano ad aver vinto una classica monumento. È soprannominato Chavito e Colibri.
I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Pubblicità
Edicola San Paolo