logo san paolo
domenica 24 marzo 2019
 

Mondeghili


Proposta da: - Osteria Al Bacco, Milano

Ingredienti - 4 persone

3 etti di lesso avanzato, un etto e mezzo di polpa di vitello e manzo, un etto di salsiccia, un etto di
mortadella di fegato, una patata, uno spicchio di aglio, un ciuffetto di prezzemolo, un pezzo di scorza di limone, 2 uova, un panino raffermo, pane grattato, latte, un cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato, burro, sale, noce moscata, pepe in grani

Tempo di esecuzione: un’ora, compreso il riposo dell’impasto

Mondeghili (Archivio Giunti/Barbara Torresan).
Mondeghili (Archivio Giunti/Barbara Torresan).

Ricetta

 - 

1: Tagliate al coltello il lesso avanzato, la polpa di vitello e di manzo, tritate la mortadella di fegato, sbriciolate la salsiccia e amalgamate il tutto con la mollica del panino ammollata nel latte e strizzata, la patata lessata e schiacciata, le uova battute, il prezzemolo e l’aglio tritati, la scorza di limone grattugiata, un pizzico di noce moscata e il pepe macinato al momento, regolando in ultimo di sale.

2: Lasciate riposare l’impasto in un luogo fresco per una mezz’ora almeno e poi confezionate delle polpettine tonde, che passerete nel pane grattato e friggerete in abbondante burro.

3: Servitele i mondeghili caldi.

Curiosità

La particolarità di questo piatto di recupero di origine araba, che sembra sia arrivato a Milano con la dominazione spagnola, è data dal fatto che queste polpette sono particolarmente soffici e leggere per merito della carne cotta battuta al coltello, così da renderla vaporosa, risultato che non si ottiene utilizzando esclusivamente carne tritata a crudo.

Pubblicità
Edicola San Paolo